Disdetta Sky: Modulo e informazioni utili

Hai sottoscritto un abbonamento a Sky ma, dopo un po’ di tempo, ti sei reso conto che non fa più per te.

Magari non riesci più a guardare la tv come un tempo, perché sono cambiate le tue abitudini. O magari hai notato che l’offerta Sky non è competitiva come pensavi, e preferisci guardare altre piattaforme come Netflix.

In ogni caso, quel che dovrai fare è una cosa molto chiara: inviare la disdetta Sky, usando il giusto modulo e indirizzando tale comunicazione all’indirizzo previsto.

Ma come puoi fare? Cos’è la disdetta Sky? Come funziona?

Disdetta abbonamento Sky

disdetta SKY

Guida alla disdetta dell’abbonamento Sky

La disdetta abbonamento Sky è un’operazione che serve per recedere dal contratto di abbonamento dei servizi e dei prodotti che hai sottoscritto con questo importante operatore tv.

Si tratta insomma di un’operazione che dovrai effettuare inviando una raccomandata con ricevuta di ritorno, o completando un apposito modulo online, per poter terminare i tuoi rapporti con Sky.

Naturalmente, la lettera di disdetta Sky dovrà essere compilata seguendo alcune avvertenze che tra breve condivideremo con te, e soprattutto dovrà essere inviata con strumenti tracciabili che ti possano permettere di arrivare al risultato desiderato, ponendo delle “date certe” alla tua decisione di dare l’addio a Sky…

Disdetta Sky Decreto Bersani

Quello che molte persone non sanno è che è possibile richiedere la disdetta Sky Decreto Bersani in qualsiasi momento.

Di fatti, proprio il decreto Bersani (o legge Bersani, il d.l. 31/1/2007, n. 7, poi convertito in legge il 30/3/2007) ha introdotto nel nostro ordinamento la possibilità che il cliente possa recedere dall’abbonamento in qualsiasi momento, eventualmente pagando un costo di disdetta anticipata del servizio, che dipende dalla scadenza del contratto stesso.

Dobbiamo dunque cercare di distinguere il caso della disdetta Sky prima della scadenza del contratto sottoscritto, e il caso della disdetta Sky dopo la scadenza naturale del servizio.

Disdetta Sky prima della scadenza del contratto

Iniziamo con l’ipotesi della disdetta Sky prima della scadenza del contratto. In questo caso, l’utente dovrà sobbarcarsi il costo della cessazione, che è pari a 11,53 euro.

Inoltre, se hai usufruito di un’offerta particolare, come i frequenti sconti sul canone che Sky ha modo di applicare ai nuovi utenti per poterli incentivare a sottoscrivere un abbonamento, e si vuole recedere prima che sia trascorsa la permanenza minima sul contratto, dovrai restituire la differenza del bonus goduto.

Per esempio, se il listino del servizio è di 39 euro, ma tu hai goduto di una promozione per lo stesso servizio tariffata a 29 euro, dovrai restituire la differenza dei 10 euro per i mesi di promozione.

Disdetta Sky dopo la scadenza del contratto

Un’alternativa è rappresentata dalla disdetta Sky dopo la naturale scadenza del contratto.

In questo caso il costo per il cliente è pari a zero, ma dovrai comunque inviare una comunicazione di disdetta dall’abbonamento, attraverso una raccomandata con ricevuta di ritorno. Trascorsi 30 giorni dalla data di ricezione, o prima qualora vi siano riscontri da parte dell’operatore, il recesso diventa effettivo.

Modulo Disdetta Sky

Sky disdetta

Moduli per presentare domanda disdetta Sky

A questo punto, possiamo compiere qualche approfondimento più “pratico”.

Se infatti vuoi disdire il tuo abbonamento a questo operatore, devi inviare un modulo disdetta Sky all’indirizzo del servizio clienti mediante una raccomandata con ricevuta di ritorno, almeno 30 giorni prima della scadenza naturale del contratto, o dal mese in cui si vuole interrompere il servizio.

Intendiamoci: se il tuo contratto ha scadenza il 31 marzo 2019, dovrai inviare la raccomandata con disdetta entro e non oltre il 28 febbraio 2019. Se poi non sai quale sia la scadenza del tuo contratto, puoi saperlo guardando nel tuo account sul sito internet Sky, oppure contattando il contact center al numero 199 100 400.

Per quanto invece concerne il modulo, puoi scaricare quelli utili per la disdetta o il recesso prima o oltre i primi 14 giorni, su questa pagina sul sito internet di Sky.

Come potrai vedere, il modulo disketta Sky è davvero molto semplice da compilare. Dovrai solamente indicare i tuoi dati anagrafici, il numero di contratto, e firmare il tutto.

Indirizzo Disdetta Sky

Poniamo il caso che tu abbia scaricato, compilato e firmato il modulo. Dove lo devi inviare? Quale è l’indirizzo disdetta Sky?

L’invio del modulo compilato dovrà essere inoltrato via raccomandata a/r, allegando anche una fotocopia della carta di identità, a:

SKY CASELLA POSTALE 13057 – 20141 – MILANO

In alternativa, puoi inviare il modulo scansionato via PEC all’indirizzo skyitalia@pec.skytv.it. Fai però attenzione: l’invio via PEC deve essere effettuato da un’altra casella email PEC di partenza. Se provi a inviare il modulo via PEC da un indirizzo email ordinario, riceverai come risposta un messaggio automatico di errore, che ti informerà dell’impossibilità di gestire la richiesta.

Se poi hai necessità di restituire anche decoder, smart card o telecomando (o la parabola), puoi procedere in tal senso recandoti presso uno dei centri di servizio Sky entro 30 giorni dalla disattivazione del contratto.

Ti consigliamo di conservare tutta la documentazione della disdetta e della consegna del materiale in un centro di servizio.

Dopo disdetta Sky

Altra cosa: alla fine di tutto ciò, ti suggeriamo anche di recarti in banca e disdire l’addebito SDD (ex RID) con il quale pagavi i canoni di Sky. In questo modo impedirai che, per errore, ti vengano addebitati dei canoni aggiuntivi.

Lettera Disdetta Sky

Come abbiamo avuto modo di ricordare qualche riga fa, puoi inoltrare il modulo di disdetta Sky utilizzando i documenti che lo stesso operatore ha avuto modo di metterti a disposizione sul proprio sito internet.

E se volessi utilizzare una lettera disdetta Sky scritta da zero di tuo pugno?

In realtà, niente ti vieta di non utilizzare il modulo di Sky, ma di realizzare una lettera dal contenuto che avrai modo di formulare in maniera personalizzata.

È tuttavia fondamentale che dalla lettera emerga:

  • la tua chiara intenzione di recedere / disdettare il contratto con Sky;
  • i riferimenti anagrafici;
  • il numero di contratto:
  • la firma.

Ricordati inoltre sempre di allegare una copia della documentazione di identità in corso di validità.

Offerte Sky dopo disdetta

E se dopo la disdetta volessi sottoscrivere nuove offerte Sky?

In realtà, quando Sky propone le sue offerte promozionali ai nuovi clienti, per tali intende coloro che non sono mai stati in precedenza dei clienti del proprio servizio.

offerte sky post disdetta

Offerte Sky dopo disdetta

Ne deriva che se hai in mente di inviare la disdetta per poi rientrare in Sky dalla porta delle agevolazioni che l’operatore spesso propone… stai sbagliando!

Non è invece escluso che Sky possa avanzare nei tuoi confronti delle offerte dedicate, proprio finalizzate al fine di ricondurti presso il proprio servizio. In quel caso ti basterà accettare le promozioni che l’operatore, in maniera individuale e personalizzata, avrà modo di avanzare nei tuoi confronti.

Insomma, a questo punto del nostro approfondimento dovresti già aver ottenuto tutte le informazioni che ritieni utili per poter effettuare la disdetta di Sky.

Se dovessi avere necessità di ottenere delle maggiori informazioni, ti suggeriamo di contattare direttamente Sky attraverso il proprio sito internet, o mediante il contact center al numero che sopra abbiamo avuto modo di condividere con te.

Se poi ti va, puoi condividere la tua esperienza di disdetta del servizio di Sky con noi, inviandoci un’email o dicendoci ciò che pensi tra i commenti. Saremo lieti di parlarne con tutti i nostri lettori!

Lascia un commento