Guida ai Fondi Bancoposta e informazioni su quotazione

Hai mai sentito parlare dei Fondi Bancoposta e delle loro caratteristiche? Sei un cliente di Poste Italiane e vorresti investire parte dei tuoi risparmi nei fondi? E quali sono i fondi di Bancoposta? Come controllare le quotazioni dei Fondi Bancoposta?

Rispondiamo con ordine a queste e a tutte le altre domande che probabilmente ti stai ponendo, nella speranza di poterti essere di aiuto per arrivare alla definizione del miglior investimento!

Cosa sono i Fondi Bancoposta

fondi bancoposta guida

Guida ai Fondi Bancoposta

I Fondi Bancoposta sono strumenti di investimento emessi e gestiti da BancoPosta Fondi SGR, la società di gestione di risparmio del gruppo Poste Italiane, operativa dal 2001 con attività di gestione collettiva del risparmio mediante istituzione e gestione di fondi comuni di investimento di diritto italiano.

I Fondi Bancoposta sono sottoscrivibili in qualsiasi filiale delle Poste, dove potrai ottenere tutte e informazioni che necessiti su questi prodotti, e dove potrai certamente scegliere il fondo che fa maggiormente al caso tuo.

Cerchiamo comunque di fornirti qualche utile spunto per una migliore consapevolezza nel tuo prossimo investimento in fondi!

Quotazione Fondi BancoPosta

Cominciamo con il ricordare che puoi effettuare una verifica della quotazione dei Fondi BancoPosta semplicemente collegandoti sul sito bancopostafondi.poste.it, alla sezione Quotazioni.

Qui potrai controllare il valore della quota e il valore del patrimonio netto dei Fondi. Entrambi i valori sono aggiornati giorno per giorno, permettendoti così di avere sempre sotto controllo l’andamento del tuo investimento.

Di fatti, per ogni fondo scoprirai:

  • la denominazione;
  • il valore della quota nell’ultimo giorno utile di aggiornamento (solitamente coincidente con il secondo giorno lavorativo precedente quello di consultazione);
  • il valore della quota nel giorno precedente a quello di aggiornamento;
  • la variazione percentuale del valore della quota;
  • il valore del patrimonio netto del fondo.

In alternativa, puoi trovare il valore delle quotazioni dei Fondi BancoPosta anche in tutti i principali quotidiani economico finanziari, come Il Sole 24 Ore, e anche sui siti web di settore.

Se poi ti serve un controvalore ancora più aggiornato, e sei già cliente di Poste Italiane con un conto BancoPosta online, puoi verificare l’importo delle quotazioni dei Fondi BancoPosta direttamente dal tuo account con l’internet banking.

Fondi BancoPosta, dove sottoscrivere

Puoi sottoscrivere i Fondi BancoPosta in qualsiasi ufficio postale tra gli oltre 11 mila che compongono la rete di agenzie presenti sul territorio italiano.

Qui potrai anche trovare maggiori dettagli su tali investimenti, e potrai ottenere tutta la consulenza che desideri, arrivando così all’individuazione del miglior impiego per le tue esigenze e per i tuoi obiettivi.

Rimborso Fondi BancoPosta

I Fondi BancoPosta sono rimborsabili in qualsiasi momento senza alcun vincolo. Il valore di rimborso sarà quello ufficiale della quota nel giorno del disinvestimento. Considerando che non è possibile conoscere il valore della quota fino al secondo giorno lavorativo successivo, ne deriva che prima del trascorrere di questo termine non saprai esattamente a quanto hai disinvestito la quota.

Ti ricordiamo altresì che l’operazione di rimborso dei Fondi BancoPosta può essere effettuata i qualsiasi ufficio postale se sei titolare di un conto BancoPosta. Se invece non sei titolare di un conto BancoPosta, puoi effettuare il rimborso dei fondi solamente se ti rechi nello stesso ufficio postale nel quale hai effettuato la sottoscrizione

Sempre in merito a una maggiore trasparenza su questa operazione, ti ricordiamo che il rimborso dei Fondi BancoPosta è assoggettato a un costo di 2 euro fissi per ogni operazione di disinvestimento.

fondi bancoposta

Fondi Bancoposta. tipologie

Tieni anche conto che alcuni fondi prevedono il pagamento di una commissione di disinvestimento, se questa operazione viene effettuata prima del raggiungimento dell’orizzonte temporale di investimento.

In ogni caso, tutti i dettagli su queste commissioni sono presenti nella documentazione di offerta e nelle schede anagrafiche dei fondi, che ti suggeriamo di consultare prima di ogni transazione.

Fondo azionario BancoPosta

Cerchiamo ora di entrare nel vivo dell’offerta di fondi di BancoPosta, iniziando dai fondi azionari.

Come forse sai già, il fondo azionario è un fondo comune di investimento che investe principalmente in titoli azionari, con una percentuale minima del 70% del patrimonio del fondo, mentre il restante 30% può essere investito in titoli obbligazionari, in liquidità, in strumenti monetari.

Questi i fondi azionari BancoPosta attualmente sottoscrivibili:

  • BancoPosta Azionario Euro: un fondo per investire nei mercati azionari dei Paesi dell’area euro, con strategia del gestore che punta a cogliere le potenzialità di crescita dei mercati azionari dell’eurozona;
  • BancoPosta Azionario Internazionale: un fondo che permette all’investitore di partecipare alla potenziale crescita dei mercati azionari globali, con investimento altamente diversificato a livello geografico e a livello settoriale.

Fondo flessibile BancoPosta

Il fondo flessibile BancoPosta è un fondo comune di investimento che ha la possibilità di investire sia nei titoli azionari che in quelli obbligazionari, potendo di fatti spaziare all’interno di ampi margini di discrezionalità che vengono esplicitati, a livello di vincolo, nel regolamento di gestione del fondo.

Ecco, in sintesi, l’attuale offerta di BancoPosta per quanto attiene i fondi flessibili:

  • BancoPosta Selezione Attiva: un fondo che ha una gestione flessibile e attiva in grado di adattarsi a qualsiasi condizione di mercato, in uno strumento altamente diversificato, che ha come obiettivo quello di ricercare una moderata crescita del capitale, con attenzione costante al rischio, e una componente azionaria che non può superare il 40% del portafoglio;
  • BancoPosta Orizzonte Reddito: un fondo che può aiutare il sottoscrittore a realizzare degli obiettivi di investimento più ambiziosi, alla ricerca di una crescita moderata del capitale in un orizzonte di medio periodo;
  • BancoPosta Sviluppo Mix 2023: un fondo che punta a investire nelle potenzialità di crescita dei mercati globali e diversificati, con strategia di investimento dinamica che prevede un aumento graduale e progressivo della componente azionaria. L’investimento ha una durata prestabilita di circa 4 anni.

Fondo bilanciato BancoPosta

Il fondo bilanciato BancoPosta è un fondo comune di investimento che può investire in titoli azionari, obbligazionari, e liquidità. Sulla base della tipologia di fondo bilanciato, l’investimento azionario può variare da un minimo del 10% al massimo del 90% del portafoglio.

L’allocazione strategica del portafoglio viene definita da un benchmark composito, in relazione al quale il gestore può deviare in modo più o meno limitato.

I fondi bilanciati di BancoPosta sono sia bilanciati in senso stretto, che bilanciati prudenti. Di seguito, ecco quelli bilanciati in senso stretto:

  • BancoPosta Mix 2: un fondo per investire nei mercati obbligazionari e azionari con un unico prodotto, che vuole cogliere le opportunità di crescita del mercato azionario senza rinunciare alle possibilità dell’obbligazionario, con componente azionaria che non può superare il 40% del portafoglio;
  • BancoPosta Mix 3: un fondo per investire nei mercati azionari e obbligazionari, simile a quello precedente, ma con la componente azionaria che può rappresentare al massimo il 60% del portafoglio.

Ecco invece i fondi bilanciati prudenti che, come intuibile, si rivolgono agli investitori con un profilo di rischio e rendimento meno elevato:

  • BancoPosta Mix 1: un fondo che cerca un potenziale di crescita maggiore rispetto a quello che è offerto dai soli mercati obbligazionari, grazie alla presenza di una quota azionaria che, comunque, non può superare il 20% del portafoglio;
  • BancoPosta Cedola Chiara 2024: un fondo bilanciato con un’ampia componente obbligazionaria, in grado di essere almeno pari al 50% del portafoglio, con distribuzione annuale delle cedole e durata prestabilita di circa 5 anni.

Fondo obbligazionario BancoPosta

Il fondo obbligazionario BancoPosta è uno strumento di investimento comune che investe in modo esclusivo su titoli obbligazionari, di emittenti governativi e/o privati, e di diverse scadenze. Nel caso in cui vi sia un patrimonio non investito, questo potrà essere detenuto come liquidità.

Questi sono i fondi comuni di investimento obbligazionari a disposizione in BancoPosta:

  • BancoPosta Primo: un fondo adatto a tutti coloro che desiderano puntare a una crescita contenuta del capitale investito, impiegando il patrimonio in titoli obbligazionari governativi e societari di breve e di media durata;
  • BancoPosta Obbligazionario Euro Medio Lungo Termine: un fondo adatto a coloro che puntano a una crescita moderata del capitale investito, impiegando il patrimonio nei titoli di Stato dei diversi Paesi dell’area euro;
  • BancoPosta Obbligazionario Italia 5 anni: fondo obbligazionario che punta ad avvantaggiarsi del rendimento dei titoli obbligazionari, prevalentemente italiani, con distribuzione periodica di cedole.

Fondo a scadenza BancoPosta

Una particolare categoria di fondi BancoPosta è rappresentata dai fondi a scadenza. Si tratta di fondi che hanno una durata predefinita, al termine della quale il portafoglio viene liquidato o confluisce all’interno di un altro fondo.

I fondi a scadenza possono essere di natura obbligazionario o bilanciata o flessibile. Di frequente – ma non è obbligatoriamente presente nel contratto dello strumento di investimento – possono distribuire delle cedole, ovvero dei proventi periodici, nei confronti dei loro sottoscrittori.

A margine di questo nostro approfondimento sui fondi di BancoPosta, speriamo di averti fornito tutte le più utili indicazioni per un investimento più consapevole.

Se hai dubbi e vuoi chiederci informazioni, approfittante utilizzando lo spazio dei commenti o mandandoci un’email attraverso la nostra pagina contatti!

Lascia un commento