Professionisti di fondos

Bankinter: “al Fine di adattarsi. I dati macro-economici, e la vendita di la Stagione delle Vacanze, giocare

bankinter

La cosa più importante è verificare che la
fase di correzione sui mercati azionari è ormai giunta al termine, come il estimávamos all’ultimo 2 ° venerdì scorso, che sarebbe il caso. Un lieve aumento scambia la scorsa settimana ci porta a credere che è così. Era necessario che le quotazioni match up un po’, perché si era avvicinato troppo, nelle nostre valutazioni (in milioni di euro 2.700/2.800 punti nel caso dello S&p 500 indice azionario, ad esempio). Dopo questo periodo, la volatilità è tornato in autunno (VIX) è al di sotto del 10%), il che suggerisce che il trend rialzista della scorsa settimana, è solido. Ora, lo scenario peggiore a breve termine di stabilizzazione. È,quindi, un cambiamento per il meglio.

Questa settimana, abbiamo un sacco di riferimenti, il cui saldo di cassa globale dovrebbe portare a un
un modesto anticipo sui mercati azionari.Forse è in linea con quella della settimana precedente, o un po ‘ meglio.

prima di tutto, le vendite del cosiddetto Stagione di Vacanza ” l’americano di superare le aspettative del +3,6%/+4,0%, contro un +3,6% nel 2016. Il ciclo economico è sempre più solido. Come i recenti riferimenti, ci sono i servizi PMI Composito EMU a velocità fino a 57,5 punti (per i non-non-Manufacturing a livelli record), l’IFO tedesco ha toccato il massimo storico a inizio ottobre, quando si va a 117,6 dal 116,7, o di un Indicatore è un Avanzato, americana-in pista a ritmo veloce negli ultimi 4 anni (+1,2% nel nov.).

In secondo luogo, abbiamo bisogno di avere un
bassa inflazione in Germania e con un PIL più alto negli Stati Uniti. Il CPI tedesco, il progetto della nov. è previsto un aumento di solo 1 decimo, a 1,7%, probabilmente anche di meno, e si ripete il +1,6 per cento, a conferma del fatto che l’inflazione continua a rappresentare una minaccia. Il PIL per il 3Q u.s. dovrebbe essere rivisto salito del 3,2% da +3,0% nonostante gli uragani. Con questa combinazione, si passerà, nel mezzo della settimana, e la sensazione di una maggiore crescita economica, senza alcun rischio di pressioni inflazionistiche, che dovrebbero avere un impatto positivo sia sul mercato azionario come un vincolo. Se Powell può ottenere l’approvazione del Senato, per sostituire Yellen davanti alla federal reserve, questo trend verrà fuori ancora più forte. Come è già stato detto, ci sembra che il candidato più adatto.

In terzo luogo, è probabile che
OPEC di mantenere la loro quota di produzione corrente all’incontrodi un 5 ° lunedì, e che si possa trasmettere il senso che ci sono poche possibilità che l’olio si trasforma in una variabile per destabilizzare il mercato. La domanda finale dovrebbe crescere del +1,5% (M, b) e d), e il prezzo tenderà a depositarsi sotto l’età di 55$/b (WTI), attualmente al 58,7$/b), che è l’equivalente di attesa per un lieve calo nel prezzo.

In breve, non sarà tutte le vendite e la Stagione delle Vacanze, l’american dececionem (questo è fondamentale),
nel senso del mercato e dovrebbe migliorare qualcosa, così da completare la fase di correzione, che, nonostante tutto, è stato un breve e quasi non provocare dolore”. Appunto, forse, a causa del breve termine, ci sarebbe da preoccuparsi di più, perché li rende più propensi a ripetere. Nell’anno 2017 sta cominciando ad essere mentalmente chiuso al tuo swing, c’è stato molto poor’s (S&p 500 indice azionario +16,2%); euro stoxx-50 +8.8%), e diamo per scontato che è di sinistra e il completamento della formale di, del 31 dicembre sarà un tempo per questi scambi.

Fonte: Bankinter

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *