Professionisti di fondos

gli Investitori, la con-il sentimento è molto positivo

entimento molto positivo

Secondo il gruppo di ricerca tedesco Sentix
l’indice della fiducia economica nella Zona Euro è salito a 27.7 punti nel mese di agosto, per un imprevisto 28,2 punti in marzo e settembre.previsione media degli analisti hanno sottolineato 27.4. Gli investitori ritengono che la situazione attuale è un po ' più scettico, con il sub-indice di scaricare da 40.0 al 39,8 punti nello stesso periodo di tempo. Tuttavia, è l'attesa di un futuro di sviluppo economico nella Zona Euro è migliorata, aumentando da 16,0 17,3 punti. Questi dati confermano che l’attuale buon momento di crisi economica, con aspettative crescenti dei vari operatori economici.[value] = >

Ancora, la Zona Euro, i prezzi dei prodotti industriali, la produzione dell’impianto sono rimasti stabili,nel mese di giugno e luglio del corrente, mentre è aumentato dello 0,1% nell’UE28, secondo le ultime stime di Eurostat, l’
è . Nel mese di giugno, i prezzi sono diminuiti dello 0,2% nella Zona Euro e dello 0,3% nell’UE28. Anno su anno, i prezzi industriali produttori di luglio è aumentato del 2,0% nella zona euro e del 2,3% nell’UE28. Queste cifre sono più alte di inflazione globale ed è un segnale che in futuro ci potrebbe sorgere una pressione sui prezzi per questo percorso.

In Spagna, il numero di disoccupati è aumentato di 1.39% nel mese di agosto, rispetto al mese precedente, o più 46.400 persone, portando a un totale di 3,38 milioni il numero totale di persone che sono senza lavoro, secondo i dati rilasciati dal Ministero del Lavoro. si ricorda che il tasso di disoccupazione in Spagna è sceso a 17.22 per cento nel secondo trimestre del 2017, di 18.75% sul periodo precedente. Questo è il tasso di disoccupazione più basso dal quarto trimestre del 2008, al di sotto delle aspettative di mercato del 17,8%.

Secondo il presidente dell’associazione di commercio all’ingrosso di tedesco, sembra che gli esportatori non sono interessati con la forza dell’euro sul mercato dei cambi, che la scorsa settimana ha raggiunto il valore massimo in più di due anni contro il dollaro (1.2069), riferendosi al fatto che la qualità e il servizio al cliente sono altri importanti fattori che spiegano il successo di un esportatore in Germania. dall’inizio dell’anno, l’EUR/USD è in crescita di oltre il 13%, mentre l’euro, la valuta è il miglior performer tra il G10. In ogni modo, quasi il 40 per cento delle esportazioni della Germania sono inviati ai paesi dell’euro-zona e non è influenzato dal valore della moneta.

Fonte: BPI

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *