PayPal, la nostra guida completa

Strumento indispensabile per molti di noi, PayPal è uno dei servizi più noti per poter effettuare dei trasferimenti elettronici di denaro, o dei pagamenti online, in modo sicuro, economico ed efficace.

Ma quali sono le caratteristiche di PayPal? Come funziona? Come si effettuano i pagamenti online? Come usare l’app? E che cos’è la carta PayPal?

Cerchiamo di scoprirlo insieme, attraverso questa nostra guida esclusiva a PayPal!

Come funziona PayPal

Prima di addentrarci in maggiori dettagli, cerchiamo innanzitutto di capire come funziona PayPal.

Come abbiamo già avuto modo di anticipare qualche riga fa, PayPal è uno strumento con il quale puoi fare acquisti su milioni di negozi online utilizzando semplicemente la tua e-mail e la tua password: non ti serve comunicare al venditore alcun collegamento con un conto corrente bancario o con una carta di credito, essendo PayPal un vero e proprio servizio di portafoglio virtuale autonomo.

Per le stesse ragioni, con PayPal potrai inviare e ricevere denaro con la stessa semplicità e immediatezza!

Come aprire un conto PayPal

Prima di comprendere come puoi fare acquistare con PayPal, trasferire denaro o riceverlo, vediamo come puoi aprire un conto PayPal.

La prima cosa che devi fare è collegarti sul sito paypal.com/it. Ti si aprirà dinanzi questa pagina:

conto paypal apertura

Apertura conto PayPal: primo step

Clicca quindi su Registrati, che trovi in alto a destra.

conto paypal apertura

Apertura conto PayPal: secondo step

Effettua la selezione del conto che preferisci. Se sei un privato che ha intenzione di acquistare con PayPal o trasferire e ricevere denaro, scegli il Conto Personale.

Se invece vuoi usare PayPal per poter effettuare pagamenti e inviare fatture ai tuoi clienti, seleziona ContoBusiness.

In questo caso, scegliamo Conto Personale e andiamo avanti.

apertura conto paypal

Apertura conto PayPal: terzo step

Nella nuova schermata, inizia ad inserire nome, cognome, indirizzo di posta elettronica e password. Nella schermata successiva dovrai invece indicare indirizzo, CAP, città, provincia, data di nascita e numero di cellulare. Conferma di aver letto e accettato le condizioni d’uso e i termini del contratto, e clicca su Accetta e crea conto.

Fatto? Ti troverai dinanzi questa schermata:

apertura conto paypal

Apertura conto PayPal: quarto step

Puoi già cliccare su Inizia ora per poter pagare beni e servizi con PayPal su milioni di siti, oppure cliccare su Provalo subito se invece vuoi trasferire soldi verso qualcuno.

In realtà, qualsiasi scelta farai, nella schermata successiva ti sarà richiesto di effettuare il collegamento con una carta di credito.

Superato anche questo piccolo scoglio, sei pronto per poter utilizzare il conto. Prima, però, ti consigliamo di verificare il numero di cellulare e il tuo indirizzo e-mail: solo in questo modo riuscirai infatti a sfruttare tutte le funzionalità di PayPal, riuscendo a compiere ogni operazione ammessa da questa piattaforma.

Conto Personale e Conto Business: caratteristiche e differenze

Nelle righe che sopra abbiamo avuto modo di esporre brevemente, abbiamo incontrato due diverse tipologie di conti PayPal: Conto Personale e Conto Business. Ma quali sono le specificità? Perché a volte potrebbe essere più conveniente utilizzare il Conto Business PayPal?

Conto Personale PayPal

Iniziamo con il Conto Personale PayPal, che è quello che probabilmente vorrai aprire.

Il Conto Personale è infatti il conto riservato all’uso individuale, ed è adatto a chi vuole usare PayPal per poter acquistare o vendere come privato.

Con il Conto Personale PayPal potrai infatti:

  • Inviare denaro
  • Richiedere denaro
  • Effettuare pagamenti su milioni di siti web
  • Consultare la cronologia dal tuo account

Conto Business PayPal

E con il Conto Business? Il Conto Business PayPal è invece il conto che è adatto all’uso da parte di liberi professionisti e aziende.

Si tratta di un conto strutturato in modo molto diverso da quello individuale, considerato che potrà essere aperto solamente da chi ha una partita IVA, e che permette l’accesso multiutente: in altri termini, se apri il Conto Business PayPal per la tua azienda, puoi consentire l’ingresso nel tuo account anche a tuoi collaboratori e dipendenti, precedentemente autorizzati.

Le funzionalità del Conto Business PayPal sono:

  • Inviare e ricevere denaro per vendita beni e servizi
  • Impostare preferenze per la ricezione dei pagamenti
  • Effettuare pagamenti via email
  • Usare PayPal come opzione di pagamento aggiuntiva
  • Gestire pagamenti cumulativi
  • Dare uno sguardo e scaricare alla cronologia

Come passare da un Conto Personale a un Conto Business

Anche se in fase di apertura del Conto PayPal dovrai effettuare una scelta tra Conto Personale e Conto Business, niente ti vieta di passare dal primo al secondo in qualsiasi momento.

Per farlo dovrai entrare sul tuo account PayPal e poi andare a cliccare sull’icona del profilo, in alto a destra, selezionando Passa a un Conto Business, sotto Informazioni sul conto. In breve tempo il tuo account verrà trasformato in un rapporto aziendale.

Ricarica PayPal

Seguendo le istruzioni di cui sopra, sei riuscito ad aprire un conto PayPal. Usando le email e le password che hai inserito in fase di registrazione, puoi accedere e gestire il tuo account con tantissime funzionalità.

Naturalmente, appena aperto, il conto PayPal sarà valorizzato con un saldo pari a zero. Ma come puoi effettuare una ricarica PayPal e, di conseguenza, cercare di aggiungere del denaro all’account  di questo servizio, andando a incrementare il saldo PayPal?

Puoi ricaricare il saldo PayPal con un bonifico bancario da un conto corrente di cui sei intestatario. Farlo è davvero molto semplice:

  • vai nella sezione Portafoglio del tuo account;
  • clicca su Trasferisci denaro;
  • clicca su Ricarica il tuo saldo, e segui le istruzioni che trovi a video;
  • verrà così generato un codice IBAN virtuale;
  • usa l’IBAN virtuale per poter effettuare un bonifico bancario, presso la tua filiale di fiducia o tramite internet banking.

Fai attenzione: il nome del titolare del conto PayPal deve essere identico al nome del conto bancario che usi per il trasferimento del denaro.

Fatto ciò, l’importo sarà reso disponibile nel tuo saldo PayPal entro 2-3 giorni lavorativi. L’operazione è gratuita da parte di PayPal, ma potrebbero essere percepite delle commissioni da parte della tua banca per l’effettuazione del bonifico.

Trasferire denaro da PayPal

Ora che hai imparato a trasferire del denaro dal tuo conto corrente bancario al tuo saldo PayPal, impariamo a fare l’operazione inverna: trasferire del denaro da PayPal al conto bancario o a una carta di credito a te intestato.

Come probabilmente stai già immaginando, farlo è davvero intuitivo:

  • vai nella pagina Riepilogo del tuo conto PayPal;
  • clicca su Saldo PayPal;
  • clicca su Trasferisci denaro;
  • clicca su Trasferisci sul conto bancario e segui le istruzioni a video.

Il trasferimento avverrà entro 2-3 giorni lavorativi, con un iter identico se vuoi trasferire denaro sulla carta, e non sul conto bancario. In questo caso, però, ti ricordiamo che non puoi usare carte MasterCard per i trasferimenti (ad eccezione delle PayPal Prepaid Mastercard).

Ricevere pagamenti PayPal

Se le indicazioni di cui sopra ti sono sembrate semplici, lo è ancora di più ricevere denaro sul conto PayPal!

Per poter ricevere un pagamento o un trasferimento di denaro, devi semplicemente fornire l’indirizzo email del tuo conto PayPal alla persona che ti invierà i soldi. Una volta inviato il pagamento, l’accredito avverrà in tempo reale.

Attenzione, però: per poter ricevere del denaro, il tuo indirizzo email deve essere confermato. Proprio per questo motivo ti consigliamo di tornare sopra, ed effettuare le verifiche della carta, del conto, del cellulare e dell’indirizzo di posta elettronica per poter avere accesso a tutte le funzionalità del rapporto.

Cos’è PayPal.Me e come ottenere un indirizzo personalizzato

Ti piacerebbe avere un vero e proprio mini sito web nel quale ricevere del denaro, invece che comunicare il tuo indirizzo email per ottenere i pagamenti? E magari vorresti averlo anche gratuitamente?

Ebbene, con PayPal è assolutamente possibile! Da qualche tempo puoi avere un indirizzo paypal.me/tuonome dove reindirizzare le persone che dovranno farti dei pagamenti, affinché possano riuscirci in maniera più immediata.

Ma come puoi ottenere un indirizzo PayPal?

Tutto quello che ti chiediamo di fare è visitare PayPal.Me e creare il link seguendo l’indicazione che ti si presenterà a video. L’intestazione è completamente gratuita, e potrai beneficiarne sia se hai un Conto Personale, sia se hai un Conto Business.

Richiedere denaro con PayPal

Con PayPal puoi inviare una richiesta di denaro nei confronti di tutti coloro che hanno un indirizzo email. Non è peraltro necessario che il destinatario della tua richiesta sia un titolare di conto PayPal.

Per poterlo fare:

  • accedi al tuo account PayPal;
  • clicca Invia e richiedi nella parte superiore della pagina;
  • clicca Richiedi;
  • segui le indicazioni che ti saranno fornite.

In breve tempo il destinatario riceverà un’email di notifica. Se è cliente PayPal, potrà effettuare il pagamento accedendo al proprio account, mentre se non è cliente PayPal, sarà invitato ad aprire un conto.

Costi PayPal

costi PayPal

Quanto costa PayPal

Quanto costa usare PayPal? Il servizio è davvero gratuito come si dice? O ci sono delle commissioni che non dovresti sottovalutare?

Anche se parlare di numeri e di percentuali potrebbe non essere il tuo forte, ti consigliamo di ritagliarti due minuti per poter avere ben chiaro in mente quali sono i costi che dovrai affrontare per usare PayPal, senza incappare in spiacevoli sorprese.

Innanzitutto, chiariamo una cosa: pagare è gratuito (in euro), ma se compri in una valuta diversa dall’euro, verrà applicata una tariffa per la conversione; ricevere denaro dagli amici o dai parenti è gratis, ma se vendi beni e servizi ti verrà applicata una commissione per la vendita.

Riassumendo:

  • per acquistare: acquistare in euro è gratuito, mentre se acquisti in valute straniere ti verrà applicata una tariffa di conversione;
  • per vendere: se vendi nella zona euro PayPal trattiene lo 0,35 euro per transazione + una percentuale dall’1,8% al 3,4% sul totale delle vendite effettuate (più vendi, meno paghi in percentuale); se vendi al di fuori della zona euro, ti verrà applicata anche una commissione per la conversione di valuta;
  • per ricevere / inviare denaro ad amici e parenti: ricevere denaro da amici e familiari è gratis sia per te sia per la persona che invia i fondi; se invece ricevi/invii denaro in valute estere, ti verrà applicata una tariffa di conversione.

Carta PayPal: come ottenere e attivare la Prepagata PayPal

PayPal ti permette di ottenere una carta di pagamento, una prepagata con la quale poter effettuare acquisti in Italia e all’estero, da collegare al conto PayPal e da usare per le tue operazioni quotidiane.

La carta PayPal è insomma una carta prepagata dalle caratteristiche economiche piuttosto vantaggiose, che ti consigliamo di approfondire per poter integrare ulteriormente le opportunità che questo importante servizio di pagamento ti concede. Ma come ottenerla?

Per acquistare e attivare la tua Carta Prepagata PayPal:

  • vai sul sito internet PayPal e trova la tabaccheria o la ricevitoria LIS CARD abilitata che è più vicina a te;
  • recati nel punto LIS CARD con un documento di identità valido, un codice fiscale, un numero di cellulare e un indirizzo email;
  • vai sul sito partner lottomaticaitalia.it e attiva la carta;
  • collega la carta al tuo Conto PayPal.

Fatto ciò, potrai iniziare ad usare la carta Lottomatica PayPal come una qualsiasi carta prepagata, in Italia e all’estero, per tante operazioni. Non male, no?

Per approfondimenti ti invitiamo a leggere il nostro articolo specifico, all’indirizzo: Carta Prepagata PayPal: guida completa all’utilizzo

App PayPal

Come probabilmente hai già intuito, puoi utilizzare i servizi PayPal non solamente dal pc, bensì anche attraverso una specifica app che in pochi secondi ti permetterà di inviare denaro e ricevere pagamenti.

L’app è disponibile per iOS dall’AppStore e per Android dal Google Play Store.

Una volta scaricata, dovrai accedere usando le stesse credenziali che già utilizzi per poter avere accesso al sito PayPal da pc.

Collegare PayPal a PostePay

Non tutti sanno che è possibile collegare PostePay a PayPal, e che dunque PostePay rientra tra le carte di pagamento che puoi ben connettere al tuo account di portafoglio virtuale. Ma come fare?

Se infatti vuoi collegare PostePay a PayPal, non devi far altro che collegarti al sito internet PayPal e accedere al tuo account. Vai quindi su Portafoglio e clicca su Collega una carta per poter avviare la relativa procedura.

Seleziona dunque Visa o MasterCard (dipende dal tipo di carta in tuo possesso) e compila il modulo con tutti i dati della PostePay, indicando il numero della carta, la data di scadenza e il CVV (il codice di sicurezza che è stampato sul retro della prepagata delle Poste). Clicca poi su Salva.

In questo modo hai collegato a PayPal la tua carta PostePay, ma non è ancora utilizzabile.

Di fatti, per poter cominciare a trasferire o prelevare del denaro dalla PostePay mediante PayPal, devi completare una semplice procedura di verifica, cliccando sull’icona della carta e selezionando Conferma la carta di credito dalla pagina che si apre.

A questo punto, PayPal ti addebiterà una piccola somma di denaro sulla carta (poche decine di centesimi di euro), entro alcuni giorni. Successivamente, sarai invitato a controllare l’estratto conto della PostePay, appuntare il codice di verifica di 4 cifre presente nella causale di addebito e quindi accedere al sito PayPal e digitare il codice nel tuo account (Portafoglio ->PostePay -> Conferma la carta di credito).

Contatti PayPal

A margine di questa guida, speriamo di averti fornito tutte le indicazioni più utili per poter usufruire di questo servizio nel migliore dei modi.

Tuttavia, siamo anche consapevoli che descrivere nel dettaglio un servizio così ricco come PayPal sia impossibile, e che magari potesti avere bisogno di qualche supporto aggiuntivo.

Nessuna paura. Innanzitutto, trovi una vasta sezione dedicata all’Assistenza Paypal qui, con tante domande frequenti / risposte, sia per il Conto Personale che per il Conto Business.

contatti paypal

Contatti utili PayPal

Se nemmeno in questo modo hai risolto i tuoi problemi, puoi accedere alla sezione Contatti PayPal. Qui puoi usare le modalità di contatto che preferisci, a seconda del problema che hai incontrato: sulla base della necessità manifestata, ti verrà indicata una modalità di contatto preferenziale tra email e telefonata.

Ora, nella maggior parte dei casi ti verrà consigliato di inviare un’email: per far ciò, dovrai comunque avere accesso al tuo account PayPal e, da lì, inviare la comunicazione via posta elettronica.

Se hai problemi che PayPal ritiene particolarmente gravi, urgenti o complessi, o hai problemi di accesso al conto, ti verrà invece consigliato di usare il telefono. Il numero verde dell’assistenza clienti PayPal è 800 975 345, ed è gratuito se chiami da un numero fisso. Le chiamate da cellulare costano invece a seconda delle tariffe del tuo operatore. Il numero telefonico dall’estero è infine lo 00353 1436 9021.

Lascia un commento