Salvaguarda i tuoi Soldi!
'

Come pagare telefonicamente con SatisPay

Come pagare telefonicamente con SatisPay

Dopo aver letto la mia guida su quale smartphone acquistare, hai deciso di sostituire il tuo vecchio telefono con uno di ultima generazione. Dopo aver completato la prima configurazione, ha lavorato immediatamente per scoprire la funzionalità del dispositivo e ha scoperto che può anche usarlo per effettuare pagamenti, sia online che nei negozi fisici. Attratto da questa funzionalità e, soprattutto, dalla possibilità di non essere costretto ad avere sempre il tuo portafoglio con te, ha cercato sul Web per ottenere maggiori informazioni sull’argomento e è finito direttamente nella mia guida. È davvero così, no? Lascia che ti dica che sei arrivato nel posto giusto al momento giusto!

Con la guida di oggi, infatti, spiegherò come pagare telefonicamente elencando tutte le soluzioni a tua disposizione: oltre a indicare la procedura dettagliata per utilizzare lo smartphone per i pagamenti nel punto vendita nei negozi fisici, elencherò anche una serie di applicazioni per effettuare pagamenti online di ogni tipo. Inoltre, ti fornirò le istruzioni per pagare il parcheggio tramite il telefono, ovunque tu sia. Interessante, vero?

Se non vedi l’ora di ottenere ulteriori informazioni, non perdiamo altro tempo a chattare e ad agire. Coraggio: mettiti comodo, prenditi cinque minuti di tempo libero e leggi i seguenti paragrafi. Seguendo attentamente le istruzioni che sto per darti e provando a metterle in pratica, ti assicuro che pagare per i tuoi acquisti con il telefono sarà davvero un gioco da ragazzi. Detto questo, tutto quello che devo fare è augurarti una buona lettura.

 

Paga con il telefono nel punto vendita

Se ti chiedi se è possibile pagare telefonicamente nei negozi fisici, sarai felice di sapere che la risposta è sì, a condizione che esista un POS dotato di un sistema contactless. Come farlo spiegherò immediatamente!

 

Paga con il tuo telefono Android

Se hai un telefono Android, puoi pagare i tuoi acquisti nei negozi fisici tramite Google Pay, il sistema di pagamento di Google.

Innanzitutto, prendi il tuo smartphone, quindi accedi alle impostazioni di Android (toccando la ruota dentata) e premi la voce Device Connections presente nel menu che si apre. Ora tocca l’opzione NFC e, nella nuova schermata mostrata, sposta la leva accanto alla voce NFC da OFF a EN, per consentire al tuo dispositivo di pagare tramite NFC (Near Field Communication).

L ‘NFC, se non lo sai, è una tecnologia che consente lo scambio di dati a breve distanza e in sicurezza tra dispositivi compatibili; Pertanto, è quello che consente lo scambio di informazioni tra lo smartphone e il punto vendita del negozio. Per ulteriori informazioni, puoi leggere la mia guida su come funziona NFC.

Detto questo, verifica che nella sezione Tocca e paga Google Pay sia configurato come applicazione predefinita per i pagamenti tramite NFC. Altrimenti, tocca la voce Applicazione predefinita e metti il segno di spunta accanto all’opzione Google Pay.

Ora, avvia l’applicazione Google Pay, premi il pulsante Start e tocca la voce Aggiungi una carta per associare la tua carta di pagamento a Google Pay. Quindi inserire i dati della carta in questione nei campi Numero carta, MM / AA (con data e anno di scadenza), CVV e indirizzo di fatturazione e premere il pulsante Salva. In alternativa, puoi eseguire la stessa operazione da un computer, collegandoti al sito Web ufficiale di Google Pay e accedendo con lo stesso account Google in uso sul tuo smartphone.

Dopo aver consentito al tuo dispositivo di pagare tramite NFC e di associare la tua carta di pagamento a Google Pay, sei pronto per pagare i tuoi acquisti nei negozi fisici utilizzando il tuo telefono. Tutto quello che devi fare quando paghi è sbloccare lo smartphone, portarlo in POS dotato di un sistema contactless e attendere che il pagamento venga effettuato.

Se tutto è andato bene, vedrai il messaggio Transaction completato sullo schermo POS, mentre il simbolo apparirà sul tuo smartphone ✓, per indicare il pagamento. Per ulteriori informazioni, lascio le mie guide su come funziona Google Pay e su come pagare con Google Pay.

 

Paga con il telefono Apple

Se hai un iPhone, sarai felice di sapere che puoi pagare per telefono tramite Apple Pay, il sistema di pagamento del gigante di Cupertino. In questo caso, tutto ciò che devi fare è aggiungere una carta di credito o debito compatibile con Apple Pay nell’applicazione Wallet del tuo dispositivo e, quando paghi, avvicinare il dispositivo al punto vendita del negozio.

Per continuare, prendi il tuo iPhone, avvia l’applicazione wallet e tocca il pulsante +, per aggiungere una nuova carta di pagamento. Quindi premi il pulsante seguito e inquadra la scheda in questione con la fotocamera del tuo telefono. In alternativa, scegli l’opzione Inserisci i dettagli della tua carta, inserisci manualmente i dati richiesti nei campi Nome, Numero della carta e Data di scadenza e premi sul Avanti e accetto le opzioni.

Per completare la procedura per aggiungere la carta al Portafoglio iPhone, seleziona una delle opzioni disponibili per verificarla (ad esempio, invia un codice di verifica via SMS), premi il seguente pulsante e segui le istruzioni a schermo. Per ulteriori informazioni, ti lascio la mia guida su come funziona iPhone Wallet.

Ora sei pronto per pagare con Apple Pay nei negozi fisici, utilizzando il tuo iPhone. Dopo aver verificato che il negozio in questione accetta pagamenti tramite Apple Pay, al momento del pagamento prendi il tuo telefono e, se hai un iPhone X o successivo, premi due volte il pulsante destro, autenticato tramite Face ID, Seleziona la carta con cui desideri pagare (se hai aggiunto più carte di pagamento all’app Wallet) e porta l’iPhone al punto vendita per completare il pagamento.

Se, d’altra parte, hai un iPhone con riconoscimento delle impronte digitali, avvicina semplicemente quest’ultimo al punto vendita, seleziona la tua carta di pagamento, autenticata tramite Touch ID e il gioco è fatto. Per ulteriori informazioni, puoi consultare la mia guida su come funziona Apple Pay.

 

Paga con il tuo telefono senza NFC

Se ti chiedi se è possibile pagare telefonicamente senza NFC Nei negozi fisici, la risposta è negativa, almeno se la tua intenzione è quella di utilizzare Google Pay o Apple Pay. Tuttavia, esistono applicazioni di terze parti che ti consentono di effettuare pagamenti dal tuo smartphone senza sfruttare la tecnologia NFC.

Tra queste applicazioni ci sono Satispay, che è disponibile gratuitamente su dispositivi Android e iOS e ti consente di effettuare pagamenti online (inclusi ricariche telefoniche, newsletter e tasse auto) e di pagare per gli acquisti nei negozi fisici affiliati. Offre inoltre la possibilità di ricevere un Cashback, ovvero un rimborso immediato di una percentuale della spesa, che viene accreditata direttamente all’applicazione una volta completato il pagamento.

Scarica Satispay e registrati con il codice per ottenere un bonus di iscrizione di € 5:
Scarica Satispay per AndroidScarica Satispay per iOS

Per utilizzare Satispay per i tuoi pagamenti, scarica e avvia l’applicazione in questione, quindi premi il pulsante Avvia ora, inserisci il tuo numero di telefono e il tuo indirizzo e-mail nei campi corrispondenti e segui le istruzioni visualizzate sullo schermo per procedere con la verifica della propria identità (inserendo i codici ricevuti via SMS e l’indirizzo e-mail sopra indicato) e la creazione del codice PIN, che è necessario scrivere ogni volta che si desidera accedere all’applicazione.

Ora, inserisci l’IBAN del tuo conto bancario nel campo Il tuo IBAN e inserisci le informazioni richieste nella sezione Informazioni personali, quindi carica il tuo ID selezionando una delle opzioni disponibili nel documento di identità, patente di guida e passaporto, tocca il pulsante Prendi foto, per caricare il documento scelto e seguire le istruzioni visualizzate sullo schermo per completare la registrazione.

Dopo aver creato il tuo account e verificato i dati inseriti (riceverai una notifica sul tuo smartphone e una e-mail di conferma), avvia nuovamente l’applicazione Satispay, scegli l’opzione profilo visibile nel menu in basso e premi le voci Stabilisci budget e modifica, per stabilire il budget del tuo account: operazione necessaria per effettuare pagamenti, sia online che nei negozi fisici.

Nella nuova schermata che appare, scegli l’importo che desideri avere nel tuo account (€ 25, € 50, € 75, € 100, € 125, € 150, € 175, € 200 e € 250) e premere il tasto continua e conferma. Dovresti sapere che l’importo selezionato sarà disponibile nel tuo account Satispay entro due giorni lavorativi dalla prima ricarica. Successivamente, in caso di modifica del budget, il nuovo importo verrà conteggiato dalla successiva verifica automatica del budget disponibile, che viene effettuata ogni domenica sera.

Non appena l’importo precedentemente scelto viene accreditato sul tuo account Satispay, sarai pronto per effettuare pagamenti nei negozi fisici senza utilizzare la tecnologia NFC. Per fare ciò, premi l’elemento negozi (in basso a sinistra) nell’applicazione Satispay, tocca il pulsante Rileva la mia posizione e premi l’opzione consenti, per consentire a Satispay di accedere ai dati relativi alla tua posizione e mostrarti i negozi fisici in il tuo quartiere che accetta pagamenti attraverso il tuo circuito.

Dopo essere andato al negozio di tuo interesse di persona, tutto ciò che devi fare è contattare la cassa e segnalare la tua intenzione di pagare con Satispay, dopodiché devi prendere il tuo smartphone, avviare l’applicazione in questione e accedere al tuo conto. Quindi premi l’elemento negozi, seleziona l’attività di tuo interesse (deve essere il primo risultato se hai permesso a Satispay di accedere alla tua posizione) e specifica l’importo da pagare nell’apposito campo.

Infine, tocca il pulsante di invio e attendi la conferma dell’operatore. Se tutto è andato bene, vedrai il messaggio sullo schermo del tuo dispositivo Pagamento effettuato, per indicare il pagamento. Per ulteriori informazioni, puoi leggere la mia guida su come pagare con Satispay.

 

Applicazione da pagare per telefono

Oltre ai sistemi di pagamento che ho citato nei paragrafi precedenti, che ti consentono di pagare sia online che nei negozi fisici, sarai felice di sapere che ci sono così tante applicazioni da pagare per telefono che hai molte opzioni tra cui scegliere.

 

Paga con il telefono Postepay

Se hai un pagamento posticipato e ti chiedi se è possibile effettuare pagamenti per telefono utilizzando il saldo disponibile sulla carta prepagata, la risposta è sì. Oltre ad aggiungere Postepay a Google Pay per i pagamenti nei negozi fisici (attività per cui è richiesta la carta Postepay Evolution), dovresti sapere che puoi anche effettuare pagamenti tramite l’applicazione Postepay per dispositivi Android e iOS.

Dopo aver avviato l’applicazione in questione, premi il pulsante Accedi al tuo Postepay, inserisci i dettagli del tuo account nei campi Nome utente e password e premi il pulsante di accesso. In alternativa, selezionare l’opzione PosteID per accedere con le credenziali SPID. Se, d’altra parte, non ti sei mai registrato sul sito web di Poste Italiane, tocca il pulsante Registra e segui le istruzioni che ti ho dato nella mia guida su come registrarti a Poste Italiane.

Ora premi il pulsante Inserisci i dettagli della tua carta, inserisci il numero Postepay nel campo appropriato e specifica anche la data di scadenza e il codice CVV / CVV2, quindi inserisci il codice di verifica che ti è stato inviato via SMS e segui le istruzioni Vengono visualizzati sullo schermo per completare l’aggiunta di Postepay.

Per effettuare un pagamento, tutto quello che devi fare è premere il pulsante di pagamento visibile nella schermata principale dell’applicazione, scegliere una delle opzioni disponibili in Ricarica telefono, newsletter, carburante, parcheggio (per pagare il parcheggio), Trasporto urbano e Biglietto extraurbano e completa la procedura di pagamento, che varia in base al servizio scelto.

 

Paga con il telefono PayPal

Con PayPal, il famoso servizio di trasferimento di denaro su Internet disponibile anche come applicazione Android e iOS, entrambi possono pagare i loro acquisti online direttamente su siti Web che accettano questo metodo di pagamento (ad esempio eBay) che inviando denaro da il tuo account

Per continuare a pagare con PayPal utilizzando l’applicazione per smartphone, avvia quest’ultima e accedi al tuo account inserendo i dati nei campi Indirizzo e-mail e password. Se invece stai leggendo questa guida per informazioni e non hai ancora un conto PayPal, scegli l’opzione Registrazione per crearne uno: a questo proposito, la mia guida su come avere PayPal può essere utile.

Ora, se non lo hai già fatto, premi l’icona della ruota dentata, situata in alto a destra, e scegli l’opzione Conti bancari e carte, per collegare la tua carta di pagamento o conto bancario al tuo conto PayPal. Nella nuova schermata che appare, tocca il pulsante +, scegli l’opzione che ti interessa Conto bancario e lettera e inserisci i dati necessari per completare la connessione.

Per inviare denaro e pagare i tuoi acquisti online, premi il pulsante presente visibile nella schermata principale dell’applicazione PayPal, inserisci il nome (se tra i tuoi contatti), l’indirizzo email o il numero di telefono della persona che desideri paga nel campo Nome, e-mail o numero di cellulare, specifica l’importo del pagamento e premi il seguente pulsante.

Infine, scegli se desideri effettuare il pagamento tramite Saldo PayPal o utilizzando una carta associata al tuo account e premi i seguenti pulsanti e Invia denaro per inviare il pagamento. Per conoscere la procedura dettagliata, puoi consultare la mia guida su come pagare con PayPal.

Tuttavia, se la tua intenzione è quella di pagare una ricarica del telefono con PayPal, sarà utile sapere che puoi farlo scaricando l’applicazione PayPal Charge per i dispositivi Android e iOS. In questo caso, avvia l’applicazione in questione, inserisci le informazioni del tuo account PayPal nei campi Indirizzo e-mail e password e premi il pulsante di accesso.

Nella nuova schermata che appare, tocca l’opzione Ricarica, inserisci il numero di telefono da ricaricare nell’apposito campo, premi l’elemento Seleziona operatore e seleziona l’operatore telefonico di tuo interesse (Vodafone, TIM, wind, tre, CoopVoce, DigiMobil , kena e LYCAMOBILE). Quindi premere i pulsanti + e – per scegliere l’importo di ricarica, fare clic sul pulsante Ricarica con PayPal e il gioco è fatto.

 

Paga con l’applicazione bancaria

Il servizio di home banking del tuo istituto bancario, accessibile anche tramite l’applicazione bancaria ufficiale, è un’altra valida soluzione per pagare telefonicamente. I principali istituti bancari ti consentono di pagare le bollette, ricaricare le telefonate, pagare le tasse dell’auto e molto altro.

Inoltre, alcune banche, come UniCredit (con l’applicazione Monhey per Android e iOS) o Intesa Sanpaolo (con il servizio XME PAY), ti consentono di effettuare pagamenti sia online che nei negozi fisici portando il tuo smartphone al punto vendita.

Per capire meglio, facciamo un esempio pratico, dedicato in questo caso al sistema di pagamento Intesa Sanpaolo. Tutto quello che devi fare per usarlo è avviare l’applicazione bancaria sul tuo smartphone (se non l’hai già scaricata, la mia guida su come scaricare l’applicazione Intesa Sanpaolo può essere utile), premi il pulsante di accesso e inserisci i tuoi dati nel campi Codice titolare e PIN, per accedere al tuo conto bancario.

Ora, se la tua intenzione è quella di effettuare pagamenti online, tocca il pulsante ☰, nell’angolo in alto a sinistra, seleziona la voce Operazioni e pagamenti e tocca una delle opzioni di pagamento disponibili tra le ricariche (Ricarica mobile e Ricarica carta prepagata) Fatture e pagamenti (bollettino postale pre-etichettato, MAV / RAV, Ri.Ba e pagamenti CBILL / PagoPa) e F24 e altre imposte.

Se, invece, vuoi attivare il servizio per effettuare pagamenti nei negozi fisici, tocca il pulsante ☰ e seleziona l’opzione XME PAY dal menu che si apre. Nella nuova schermata che appare, premi il pulsante Consenti, seleziona la carta di credito o debito associata al tuo conto corrente e tocca l’elemento seguito per cinque volte consecutive, per completare l’attivazione di XME PAY.

Tutto quello che devi fare quando paghi in un negozio fisico è prendere il telefono, avviare l’applicazione Intesa Sanpaolo, selezionare l’opzione XME PAY, scegliere la carta che utilizzerai per il pagamento, premere il pulsante di pagamento e avvicinare lo smartphone al punto di Negozio in vendita per completare il pagamento.

 

Paga per il parcheggio con il tuo telefono

Vuoi pagare per il parcheggio usando il tuo telefono? In tal caso, puoi considerare le domande di pagamento per il parcheggio, che ti consentono di pagare i minuti di parcheggio effettivi tramite la carta di pagamento o il conto PayPal collegato al tuo account. Questi sono alcuni di quelli che mi sembrano più interessanti.

EasyPark (Android / iOS): un’applicazione molto utile che ti consente di trovare facilmente il parcheggio, attraverso una funzione specifica, e di pagare i minuti di parcheggio effettivi. È disponibile in oltre 300 città italiane. Per ulteriori informazioni, lascio la mia guida su come funziona EasyPark.
myCicero (Android / iOS): è un’applicazione gratuita che ti consente non solo di pagare il parcheggio, ma anche di pianificare il tuo viaggio, con la possibilità di acquistare biglietti stagionali e biglietti per il trasporto pubblico con il tuo telefono.
Phonzie (Android / iOS): applicazione che ti consente di pagare per il parcheggio senza applicare alcuna commissione sul servizio e acquistare i biglietti per il trasporto pubblico.