Ho smarrito la tessera sanitaria, ora che faccio?

Hai appena smarrito la tessera sanitaria e ti stai domandando che cosa devi fare?

Nessuna paura: abbiamo predisposto per te un approfondimento completo per poter cercare di capire che cosa comporta aver perso la tessera sanitaria, e che cosa ti conviene fare per poter ottenere un duplicato

Continua a leggere!

Cos’è la tessera sanitaria

Se non sai di cosa stiamo parlando, ricorda che la tessera sanitaria è un documento che viene utilizzato ogni volta che il cittadino si reca dal medico, acquista un medicinale in farmacia o usufruire di un servizio medico sanitario, come la prenotazione di un esame in un laboratorio di analisi, una visita specialistica, e così via.

La tessera sanitaria è uno strumento strettamente personale e consente di ottenere servizi sanitari anche al di fuori dell’Italia, purché all’interno dell’ambito dell’Unione europea. Viene correntemente rilasciata a tutti i cittadini che hanno diritto all’assistenza sanitaria da parte del Servizio Sanitario Nazionale

Differenza tessera sanitaria e codice fiscale

Se quanto sopra ti è chiaro, dovrebbe esserlo anche la differenza che separa la tessera sanitaria dal codice fiscale: quest’ultimo è infatti lo strumento di identificazione delle persone fisiche e dei soggetti diversi dalle persone fisiche in tutti i rapporti con gli enti e le amministrazioni pubbliche.

In realtà, come probabilmente hai già sperimentato con mano, la tessera del codice fiscale è caduta in disuso, sostituita proprio dalla tessera sanitaria (che contiene anche il codice fiscale): il codice fiscale continua a permanere tuttavia per quei soggetti che non possono avere diritto all’assistenza sanitaria da parte del Servizio Sanitario Nazionale, ma hanno comunque un codice univoco che li identifica nei rapporti con le pubbliche amministrazioni e con gli enti.

Richiesta tessera sanitaria

Ora che sai che cos’è la tessera sanitaria, compiamo un piccolo passo in avanti e cerchiamo di capire come si ottenga e si richieda la tessera sanitaria.

In primo luogo, sottolineiamo come ai nuovi nati, dopo l’attribuzione del codice fiscale da parte del Comune o di un ufficio dell’Agenzia delle Entrate, sia inviata automaticamente a domicilio una tessera sanitaria che ha validità pari a un anno. Alla sua scadenza, una volta che la Asl competente sarà in grado di acquisire tutti i dati utili per l’assistenza, verrà inviata la tessera sanitaria con scadenza standard.

Se tuttavia non hai ancora ricevuto la tessera sanitaria, puoi rivolgerti alla tua Asl di appartenenza. Se invece non hai ancora il codice fiscale, dovrai rivolgerti a un qualunque ufficio dell’Agenzia delle Entrate.

Smarrimento tessera sanitaria

Come abbiamo già avuto modo di sottolineare, la tessera sanitaria è strettamente personale. Ne deriva che in caso di smarrimento o furto, dovrai presentare una denuncia che ti permetterà di ottenere una nuova tessera sanitaria che possa sostituire quella non più in tuo possesso.

smarrita tessera sanitaria

Tessera sanitaria smarrita – che fare ?

Considerato che la tessera sanitaria è un documento piuttosto importante, che ti permetterà di accedere ai servizi medico sanitari in tutta Italia e nell’Unione Europea, il nostro suggerimento è quello di non sottovalutare una sua eventuale assenza.

Molto meglio, invece, procedere tempestivamente a richiedere un duplicato, nei modi che tra breve vedremo.

Smarrimento tessera sanitaria: come richiedere un duplicato

Per la richiesta di duplicato devi recarti presso l’Asl di appartenenza o un ufficio dell’Agenzia delle Entrate. In alternativa puoi però usufruire del servizio telematico che viene predisposto dal portale Sistema Tessera Sanitaria, che ti consentirà di evitare le file e ottenere quanto richiesti in modo ancora più celere e comodo.

Collegati pertanto al portale che sopra abbiamo avuto modo di presentarti, clicca su “richiesta duplicato per codice fiscale” se sei in possesso del codice fiscale, o “richiesta duplicato per dati anagrafici” se invece non hai il codice fiscale.

Inserisci dunque i tuoi dati, e nel campo “motivazione richiesta” indica se si tratta di furto o smarrimento, oppure di sostituzione “tecnica” (in questo secondo caso, indica il codice della tessera da sostituire).

Ti verrà inoltre richiesto, per motivi di sicurezza, indicare dei dati relativi alla dichiarazione dei redditi: seleziona pertanto il modello in tuo possesso (se esiste, come il 730 o il Modello Unico Persone Fisiche) e il modo con cui è stato presentato (Sostituto/Intermediario, Poste, Servizi telematici, Ufficio Agenzia Entrate).

Il dato che ti verrà richiesto di indicare è il Reddito complessivo, da annotare in unità di euro senza decimali e senza punti (ad esempio, se il reddito complessivo è stato di Euro 32.400,12 ti sarà sufficiente indicare 32400). Se invece il reddito complessivo dichiarato è negativo, dovrai indicare l’importo, seguendo le indicazioni sopracitate, preceduto dal segno meno.

Inserisci infine nel campo “Codice di sicurezza” i caratteri che ti verranno mostrati, e clicca su Invia.

Ricevere il duplicato della tessera sanitaria

Una volta che avrai inviato la richiesta, i dati inseriti saranno confrontati con quelli che l’Agenzia delle Entrate ha registrato all’interno della propria Anagrafe Tributaria.

Se le informazioni vengono ritenute corrette, la tessera sanitaria sarà inviata all’indirizzo presente in Anagrafe Tributaria. Se il richiedente non è invece assistito dal Servizio Sanitario Nazionale, sarà inviato solamente il tesserino di codice fiscale.

Smarrimento tessera sanitaria in scadenza

Nel caso in cui la tessera sanitaria sia prossima alla scadenza, non si rende necessario alcun provvedimento manuale per l’ottenimento di un duplicato, sebbene sia comunque consigliabile procedere alla denuncia del suo smarrimento.

Di fatti, quando la tessera sanitaria è vicina alla scadenza, la nuova tessera sarà automaticamente inviata al cittadino, sempre che abbia ancora diritto all’assistenza sanitaria.

Tessera sanitaria e Carta nazionale dei servizi

Un caso diverso è legato al cittadino che è in possesso tessera sanitaria, che sia valida anche come Carta nazionale dei servizi. In questo caso, il titolare di tale documento non potrà richiedere il duplicato utilizzando il servizio di cui sopra, ma dovrà rivolgersi necessariamente attraverso i servizi telematici dell’Agenzia.

Se invece il cittadino cercherà comunque di utilizzare il servizio, la piattaforma del Portale Tessera Sanitaria informerà che il duplicato non potrà essere emesso.

Peraltro, tieni conto che lo stesso messaggio di errore apparirà anche in altri frangenti, come ad esempio:

  • codice fiscale inserito errato o non presente in Anagrafe Tributaria;
  • dati anagrafici inseriti non presenti in Anagrafe Tributaria;
  • soggetto per il quale si richiede il duplicato che risulta deceduto in Anagrafe Tributaria;
  • codice fiscale inserito o calcolato in base ai dati anagrafici indicati aggiornato in altro codice fiscale;
  • numero di identificazione della tessera sanitaria o del tesserino di codice fiscale errato;
  • già in corso l’emissione di una tessera.

Numero verde smarrimento tessera sanitaria

Se le informazioni di cui sopra non hanno risolto i tuoi problemi, e non sei ancora in grado di richiedere un duplicato di tale documento, ti consigliamo di contattare l’Agenzia delle Entrate, il sito Progetto Tessera Sanitaria, o il Fisco al numero verde 800.030.070.

Lascia un commento