Social Card, la nostra guida definitiva

Tutti i cittadini italiani che rispettano alcuni requisiti di legge – che tra breve vedremo! – possono ottenere una Social Card, una speciale Carta Acquisti che potrà essere utilizzata per il sostegno della spesa alimentare, sanitaria e il pagamento di alcune utenze domestiche come quelle della luce e del gas.

Ma quanto “vale” la Social Card? A chi spetta questo strumento di assistenza? E come poterne beneficiare? Dove si può spendere? Come si richiede?

Le domande sono tante ma… lo saranno anche le nostre risposte! Continua dunque a leggere qui sotto se vuoi saperne di più su cos’è la Social Card e come puoi ottenerla e utilizzarla.

Social Card – cos’è?

social card guida

Guida alla carta di acquisti Social Card

Come abbiamo già avuto modo di premettere, la Social Card 2018 è una speciale Carta Acquisti che viene caricata ogni due mesi con 80 euro (ovvero, 40 euro al mese).

Con questo plafond, potrai utilizzare la Social Card per le tue spese correnti, e potrai anche avere degli sconti in tutti i negozi convenzionati che sostengono il relativo programma della Carta Acquisti, oltre che accedere direttamente a una tariffa elettrica agevolata.

Requisiti Social Card

I requisiti Social Card sono disciplinati dal d.l. 112/2008, che prevede come la Carta Acquisti possa essere concessa a anziani di età almeno pari a 65 anni, e bambini di età inferiore a 3 anni. Come intuibile, in quest’ultimo caso il titolare della carta sarà il genitore.

È inoltre necessario che sia i beneficiari della Social Card Anziani sia quelli della Social Card Minori rispettino anche altri requisiti, che a breve esporremo.

Dunque, tutti coloro i quali fossero interessati a disporre di questo strumento, non devono far altro che verificare il possesso di tutti i requisiti e leggere oltre le modalità per ottenerlo.

Social Card INPS Over 65

La Social Card INPS per gli Over 65 è una normale carta di pagamento che permetterà a tutti i beneficiari di poter effettuare delle spese correnti per il proprio sostentamento (come quelle per gli alimentari, ad esempio).

La differenza principale con le altre carte di pagamento che presumibilmente saranno già all’interno del portafoglio dell’utilizzatore è che le spese effettuate con essa non andranno ad essere imputate sul conto corrente del titolare, bensì saranno a carico dello Stato, nei limiti dei 40 euro mensili sopra rammentati.

Con queste premesse, ti ricordiamo che la carta potrà essere utilizzata per poter effettuare i tuoi acquisti in ogni negozio alimentare che sia abilitato al circuito di pagamento Mastercard. Inoltre, i negozi che espongono il marchio Carta Acquisti garantiranno sconti aggiuntivi alle normali promozioni.

Requisiti Social Card INPS Over 65

Per poter ottenere la Social Card per gli over 65 è necessario rispettare alcuni requisiti piuttosto rigidi. Abbiamo provato a schematizzarli per te, per maggiore comodità

  • Età non inferiore a 65 anni;
  • Cittadinanza italiana / UE (è comunque possibile, in certi termini, estendere la concessione ai familiari di cittadini italiani / UE);
  • Residenza in Italia con iscrizione all’anagrafe comunale;
  • Somma tra pensioni e redditi propri di importo inferiore a 6.863,29 euro (o 9.151,05 euro se di età pari o superiore a 70 anni);
  • ISEE inferiore a 6.863,29 euro;
  • Non essere intestatario (da solo o con il coniuge) di più di un’utenza elettrica domestica, utenze elettriche non domestiche, più di un’utenza del gas, più di un autoveicolo, almeno il 25% di immobile ad uso abitativo, almeno il 10% di immobili ad uso non abitativo, patrimonio mobiliare superiore a 15.000 euro;
  • Non fruire di vitto assicurato dallo Stato o altre pubbliche amministrazioni poiché ricoverato in istituti di cure di lunga degenza o detenuto in istituto di pena.
social card requisiti

Requisiti per ottenere la social card

Social Card Bambini (minori di 3 anni)

La Social Card Bambini, o Social Card Minori di 3anni, è una Carta Acquisti che ricalca le stesse caratteristiche di quella che abbiamo già in visto in relazione agli Over 65.

Naturalmente, in questo caso il titolare della carta non sarà il beneficiario (cioè, il minore), bensì il genitore, che eserciterà per lui le spese legate al suo benessere, come l’acquisto di specifici prodotti alimentari o di medicinali pediatrici.

Requisiti Social Card Bambini (minori di 3 anni)

Ad essere simili sono anche i requisiti che, per quanto intuibile, dovranno in questo caso essere ricondotti al genitore:

  • Età del bambino non superiore a 3 anni;
  • Cittadinanza italiana / UE (è comunque possibile, in certi termini, estendere la concessione ai familiari di cittadini italiani / UE);
  • Residenza in Italia con iscrizione all’anagrafe comunale;
  • ISEE inferiore a 6.863,29 euro;
  • I genitori non devono essere intestatari (da soli o con il coniuge) di più di un’utenza elettrica domestica, utenze elettriche non domestiche, più di un’utenza del gas, più di un autoveicolo, almeno il 25% di immobile ad uso abitativo, almeno il 10% di immobili ad uso non abitativo, patrimonio mobiliare superiore a 15.000 euro.

Richiesta Social Card

Richiedere la Social Card è molto semplice, e la prima parte dell’intera procedura può essere effettuata a casa.

È infatti sufficiente collegarsi al sito internet mef.gov.it/focus/carta_acquisti e poi recarsi nella sezione della modulistica, per scaricare i documenti di riferimento.

Peraltro, ti ricordiamo come oltre ai documenti e ai moduli da compilare, qui potrai trovare anche le guide per una corretta compilazione, che ti permetteranno di poter arrivare alla definizione dell’intera modulistica in modo semplice e lineare.

E una volta compilati i moduli? Devi necessariamente recarti alle Poste: leggi oltre!

Social Card Poste

Ricordiamo innanzitutto, a tutti gli interessati, che i moduli per larichiesta della Social Card sono disponibili anche presso tutti gli uffici postali.

poste italiane richiesta della social card

Social card Poste Italiane

Come ti abbiamo già ricordato qualche riga fa, una volta che hai compilato tutti i moduli e hai predisposto i relativi allegati, dovrai portare gli stessi presso l’ufficio postale più vicino, che verificherà la completezza e la conformità della documentazione presentata, e ti rilascerà una copia della richiesta.

Nel caso in cui la domanda della Social Card venga accolta, ti sarà recapitata, presso l’indirizzo di residenza che avrai indicato nel modulo, una comunicazione con l’invito a recarsi presso l’ufficio postale per poter procedere al ritiro della Carta Acquisti.

Sulla carta sarà già disponibile – e sarà quindi utilizzabile successivamente alla ricezione dell’apposito codice di sicurezza (PIN) che ti sarà sempre recapitato all’indirizzo di residenza indicato sul modulo di domanda – l’importo di 80 euro o di 40 euro, ovvero l’importo che spetta nel bimestre in corso alla data di presentazione della domanda.

Ritiro Social Card

Per poter effettuare il ritiro della Social Card è necessario presentare la comunicazione originale che ti è stata recapitata, la copia della richiesta originaria e un documento d’identità in corso di validità che possa attestare la tua persona (puoi anche ritirare la Social Card di un’altra persona, ma in questo avrai bisogno della delega).

Modifica Social Card

Ti ricordiamo inoltre che una volta che hai già presentato volta la domanda per la Social Card presso un Ufficio Postale, nel caso in cui tu debba procedere a qualche modifica, come la variazione del titolare, del codice fiscale, delle dichiarazioni aggiuntive o di qualsiasi altra informazione o dato riportato sui moduli, dovrai necessariamente recarti presso gli Uffici INPS.

Con le indicazioni di cui sopra, speriamo di averti fornito ogni indicazione utile per poter richiedere e gestire la tua Social card. Se hai maggiori necessità, inviaci un’email o lascia un commento: approfondiremo per te i tuoi dubbi e i tuoi interrogativi!

Lascia un commento