Professionisti di fondos

Zona Euro: PMI composito e conferma l’accelerazione della crescita nel mese di settembre

Il dato definitivo sull’indice composito, il PMI ha confermato che l’aumento di 1 punto a 56,7 nel mese di settembre. Per il terzo trimestre chiuso con dati positivi per la zona euro, e ci permette di affrontare la seconda metà dell’anno su una solida base. Con una media di 56 per il trimestre, la tabella indica che un aumento trimestrale del PIL di circa lo 0,7% per l’intera regione. In questo senso, la Zona Euro sembra essere in una posizione migliore per affrontare tutti i possibili eventi, e le turbolenze (come lo shock dei politici …), e si dovrebbe avere una buona performance alla fine del 2017.

qualsiasi Attività che accelera il settore manifatturiero e il settore dei servizi nel mese di settembre, anche se il settore manifatturiero ha ancora un vantaggio (la grafica).

  • Indicatori di potenza, come ad esempio i nuovi ordini e l’occupazione mostra progressi significativi nei livelli più alti di 7 e 10 anni. Si distingue in particolare evidenzia il miglioramento del livello di occupazione, che può essere trovato in tutti i paesi rappresentati nell’indice.

    come La ripresa economica continua, e la pressione sulla capacità dell’impresa, qualcosa che è illustrato da un forte aumento del volume di affari, sono in attesa.

    La prospettiva di attività e rimanere ottimista; la testimonianza del grado di fiducia delle imprese nel recupero della Zona Euro crisi del debito.

    La pressione sui prezzi è segnato nel mese di settembre, il tasso di inflazione del prezzo pagato, e l’eccedenza ha raggiunto il livello più alto degli ultimi 5 mesi.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *